FORONEWS

01 | 12 | 2021

Penale

False dichiarazioni, reddito di cittadinanza e necessaria offensività del fatto.

di Giuseppe De Marzo

Corte di Cassazione; sezione III penale; sentenza 15 settembre 2021 – 1° dicembre 2021, n. 44366; Pres. Lapalorcia, Est. Gentili, P.M. Tocci (concl. conf.); ric. Gulino

Note e commenti

Con la sentenza in rassegna, la S.c. fornisce alcune indicazioni interpretative – tanto più interessanti ...

Scopri di più

02 | 12 | 2021

Civile

Nel contratto di somministrazione con registrazione del consumo mediante l’impiego di apparecchiature meccaniche o elettroniche è onere del gestore dar prova del corretto funzionamento del contatore

di Barbara Ancona

Cass., sez. III, ord. 16 novembre 2021, n. 34701; Pres. Travaglino, Rel. Cricenti

Note e commenti

Nell’ordinanza qui riportata la terza sezione civile della Cassazione si sofferma sul riparto dell’onere ...

Scopri di più

02 | 12 | 2021

Eurounitario e straniero

Ergastolo senza liberazione condizionata. L’ordinamento ungherese si misura con l’art. 35 e (nuovamente) con l’art. 3 della Cedu

di Fabiola Giarmoleo

Corte europea dei diritti dell’uomo; I sezione; sentenza 28 ottobre 2021; c e Magyar c. Ungheria; Pres. Turković

Note e commenti

I. Con la sentenza in commento la Corte Edu ha accertato una violazione dell’art. 3 della CEDU da parte ...

Scopri di più

02 | 12 | 2021

Civile

La relazione dell'Ufficio del Massimario e del Ruolo della Corte di Cassazione sul d.l.l. delega per la riforma del processo civile

di Redazione del Foro italiano

Novità

Presentiamo la relazione dell'Ufficio del massimario e del ruolo della Corte di cassazione sul d.d.l. concernente la ...

Scopri di più

01 | 12 | 2021

Civile

Nullità processuale ed effettività del pregiudizio. La risposta delle sezioni unite civili

di Valentina Capasso

Corte di Cassazione; sezioni unite civili; sentenza 25 novembre 2021, n. 36596; Pres. Curzio, Rel. Terrusi, P.M. Pepe (concl. conf.).

Note e commenti

Con la pronuncia in epigrafe, le Sezioni unite sciolgono nel secondo senso l’alternativa, prospettata dalla seconda ...

Scopri di più

LA RIVISTA ‘IL FORO ITALIANO’

Il Foro Italiano, nelle sue cinque sezioni (civile, penale, amministrativa, eurounitaria e straniera, monografie e varietà), si occupa di tutti i rami del diritto; ha quindi carattere generale sia per le materie trattate, sia per gli organi giudiziari. Amplissima è la scelta dei provvedimenti della Corte costituzionale, della Corte di cassazione e dei giudici di merito, del Consiglio di Stato e delle altre giurisdizioni amministrative, nonché di organi giurisdizionali eurounitari e stranieri.

Perché abbonarsi:
  • Da oltre 140 anni, la rivista di giurisprudenza generale più autorevole e consultata dagli operatori del diritto.
  • Una informazione completa e ricca di richiami e nessi incrociati: il fiore all’occhiello di un lavoro redazionale sapiente e rigoroso. Tutti i provvedimenti riportati nella rivista – circa 90/100 per ogni fascicolo – sono preceduti da una o più massime formulate dalla redazione e seguiti da note di richiami redazionali e da commenti di prestigiosi collaboratori.

UN'OCCHIATA IN ANTEPRIMA?

IL REPERTORIO

Il Repertorio è la raccolta completa delle massime della giurisprudenza (tratte da circa 300 periodici editi in Italia), della bibliografia e della legislazione vigente. A disposizione del professionista, per ogni voce tutte le novità giurisprudenziali, legislative e dottrinali dell’annata di riferimento. Oltre 40.000 documenti (titoli delle leggi pubblicate in Gazzetta Ufficiale, riferimenti bibliografici e massime) per un totale di oltre 2.000 pagine l’anno, catalogate in oltre 700 voci. Una raccolta unica per completezza e affidabilità, che possiede la sistematicità e le interconnessioni tipiche di una banca dati: ogni voce reca l’ indicazione delle leggi rilevanti, di opere giuridiche, articoli, note a sentenza e massime apparse nel periodo di riferimento.La parte di giurisprudenza contiene le massime tratte dalle decisioni edite.Gli estremi della legislazione vengono aggiornati annualmente con l’ indicazione delle nuove disposizioni.

Libri

Il Foro italiano va oltre la rivista e le banche dati. Ha pubblicato in passato, e pubblicherà in futuro con sempre maggiore impegno, libri scelti con attenta selettività, in base alla loro idoneità a contribuire alla ricostruzione di un quadro d’insieme della cultura giuridica e al suo rinnovamento. L’obiettivo è quello di fornire strumenti utili perché volti a semplificare la complessità dell’esperienza giuridica senza abdicare al necessario rigore dell’approccio analitico: decifrare il contesto è il presupposto per agire in maniera consapevole e professionalmente adeguata.