Torna a Foronews


25 | 11 | 2021

Civile

Di come l’onere probatorio gravante sull’attore in revindica (c.d. probatio diabolica) non sia attenuato dalla circostanza per cui il convenuto sia risultato soccombente in usucapione, in assenza di una sua ammissione circa i titoli dedotti dall’attore

di Maria Laura Visconti

Cass., sez. II, 19 ottobre 2021, n. 28865; Pres. Di Virgilio, Est. Tedesco, P.M. De Renzis

Note e commenti

Con la decisione n. 28865 del 19 ottobre 2021 – resa in forma di sentenza stante la rilevanza del principio enunciato –la seconda sezione della Cassazione si occupa dei riflessi sull’onere probatorio gravante sull’attore in revindica scaturenti dalla circostanza per cui il convenuto si difenda vantando maturata l’usucapione sul bene oggetto del contendere.

La vicenda si articola in una lite bifasica. Nella prima vicenda processuale il possessore di un fondo agricolo aveva fatto valere i diritti astrattamente riconosciutigli dall’art. ...

Vuoi continuare a leggere?

Accedi

non sei ancora abbonato a FORONEWS?

Abbonati o
PROVA GRATIS PER 1 MESE

Annuale

49

Euro + iva 4%

( 39 Euro + iva 4% per i già abbonati de Il Foro Italiano )

Foronews è il frutto di un attento lavoro di professionisti dell’ambito giuridico che cercano ogni giorno di costruire conoscenza di valore in un mare di informazioni spesso non veritiere, approssimative e condizionate.

Foronews pubblica ogni giorno un commento giurisprudenziale o un aggiornamento di ambito legislativo al fine di fare luce e dare spunti di approfondimento a tutti coloro che nei vari ambiti del diritto vogliono un’informazione quotidiana autorevole e di qualità.