Torna a Foronews


30 | 06 | 2020

Civile

Contratto di gestione individuale di portafoglio: obbligo di comportamento diligente del gestore e istruzioni vincolanti dell’investitore

di Costanza Naldini

Cass., sez. I, ord. 15 maggio 2020, n. 9024

Note e commenti

Con l’ordinanza 15 maggio 2020, n. 9024, la Suprema corte afferma il principio secondo il quale nell'esecuzione del contratto di gestione individuale di patrimoni mobiliari, il gestore è tenuto ad un comportamento diligente per tutta la durata del rapporto. Il contratto di gestione individuale di portafoglio consiste infatti in un’attività di amministrazione personalizzata di strumenti finanziari che si svolge nel tempo e, pertanto dev’essere caratterizzata da diligenza per l’intera durata del contratto (Cass. 24 febbraio 2014, n. 4393, Foro it., Rep. 2014, voce Responsabilità civile, n. 130). Nel caso di specie, la corte di legittimità ha dovuto valutare se la banca che aveva operato in qualità di intermediaria fosse stata, o no diligente, con riferimento in particolare alla scelta della banca di mantenere titoli argentini nel portafoglio degli investitori e se tale scelta fosse risultata conforme alla linea di investimento ...

Vuoi continuare a leggere?

Accedi

non sei ancora abbonato a FORONEWS?

Abbonati o
PROVA GRATIS PER 1 MESE

Annuale

49

Euro + iva 4%

( 39 Euro + iva 4% per i già abbonati de Il Foro Italiano )

Foronews è il frutto di un attento lavoro di professionisti dell’ambito giuridico che cercano ogni giorno di costruire conoscenza di valore in un mare di informazioni spesso non veritiere, approssimative e condizionate.

Foronews pubblica ogni giorno un commento giurisprudenziale o un aggiornamento di ambito legislativo al fine di fare luce e dare spunti di approfondimento a tutti coloro che nei vari ambiti del diritto vogliono un’informazione quotidiana autorevole e di qualità.