Torna a Foronews


01 | 07 | 2022

Civile

La Corte costituzionale estende il privilegio generale sui mobili spettante all'agente al credito per rivalsa iva

di Rebecca Liguori

Corte costituzionale; sentenza 1° luglio 2022, n. 167; Pres. Amato, Est. Amoroso

Note e commenti

Con la sentenza in epigrafe la Corte costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 2751-bis, n. 3), c.c. e dell’art. 1, comma 474, legge 27 dicembre 2017 n. 205, nella parte in cui non prevedono, in favore dell’agente che svolga una prestazione di opera continuativa e coordinata, prevalentemente personale, il privilegio generale sui mobili esteso al credito di rivalsa per l’imposta sul valore aggiunto (IVA) sulle provvigioni dovute per l’ultimo anno di prestazione.

Nel caso di specie, la ricorrente, già agente per una società successivamente fallita, aveva chiesto di essere ammessa al passivo della procedura concorsuale con il privilegio generale sui beni mobili non solo per il credito relativo alle provvigioni maturate nell’ultimo anno – secondo quanto già contemplato espressamente dal numero 3) del richiamato ...

Vuoi continuare a leggere?

Accedi

non sei ancora abbonato a FORONEWS?

Abbonati o
PROVA GRATIS PER 1 MESE

Annuale

49

Euro + iva 4%

( 39 Euro + iva 4% per i già abbonati de Il Foro Italiano )

Foronews è il frutto di un attento lavoro di professionisti dell’ambito giuridico che cercano ogni giorno di costruire conoscenza di valore in un mare di informazioni spesso non veritiere, approssimative e condizionate.

Foronews pubblica ogni giorno un commento giurisprudenziale o un aggiornamento di ambito legislativo al fine di fare luce e dare spunti di approfondimento a tutti coloro che nei vari ambiti del diritto vogliono un’informazione quotidiana autorevole e di qualità.