Torna a Foronews


19 | 02 | 2021

Civile

L’accertamento dell’illegittimità della segnalazione della Centrale Rischi impone di verificare, con valutazione ex ante, se i motivi del rifiuto di adempiere apparissero oggettivamente non infondati e prospettati in buona fede

di Paolo Nasini

Cass., sez. III, ord. 9 febbraio 2021, n. 3130; Pres. Vivaldi, Rel. Rossetti

Note e commenti

La Cassazione, con l’ordinanza qui riportata, interviene in materia di responsabilità dell’istituto di credito per illegittima segnalazione alla “Centrale Rischi” dell'inadempimento di un’obbligazione da parte del cliente, precisandone i presupposti. La pronuncia prende le mosse dalla domanda, formulata, in sede di opposizione a precetto, dai debitori e dai terzi datori di ipoteca intimati dall’istituto bancario, di risarcimento del danno da essi asseritamente patito in conseguenza della segnalazione dei rispettivi nominativi alla “Centrale Rischi”. Tanto il Tribunale di Bolzano in prime cure, quanto la Corte d’appello di Trento, in sede di gravame, hanno respinto la predetta domanda. La terza sezione civile ha ritenuto che il Giudice di appello non abbia esaminato correttamente la legittimità della segnalazione alla Centrale dei Rischi, essendosi limitato, nel respingere la domanda di risarcimento del danno formulata dagli ...

Vuoi continuare a leggere?

Accedi

non sei ancora abbonato a FORONEWS?

Abbonati o
PROVA GRATIS PER 1 MESE

Annuale

49

Euro + iva 4%

( 39 Euro + iva 4% per i già abbonati de Il Foro Italiano )

Foronews è il frutto di un attento lavoro di professionisti dell’ambito giuridico che cercano ogni giorno di costruire conoscenza di valore in un mare di informazioni spesso non veritiere, approssimative e condizionate.

Foronews pubblica ogni giorno un commento giurisprudenziale o un aggiornamento di ambito legislativo al fine di fare luce e dare spunti di approfondimento a tutti coloro che nei vari ambiti del diritto vogliono un’informazione quotidiana autorevole e di qualità.