La rivista
‘IL FORO
ITALIANO’


Il Foro Italiano, nelle sue cinque sezioni (civile, penale, amministrativa, euro-unitaria e straniera, monografie e varietà), si occupa di tutti i rami del diritto; ha quindi carattere generale sia per le materie trattate, sia per gli organi giudiziari. Amplissima è la scelta dei provvedimenti della Corte costituzionale, della Corte di cassazione e dei giudici di merito, del Consiglio di Stato e delle altre giurisdizioni amministrative, nonché di organi giurisdizionali europei e di altri quadranti.

Cosa pubblica la rivista? Diamo i numeri

In un anno vengono mediamente pubblicate più di 1000 sentenze.

Tutti i provvedimenti riportati nella rivista sono preceduti da una o più massime formulate dalla redazione. A ogni massima corrisponde una nota redazionale che, secondo le circostanze -ricchezza dell’elaborazione giurisprudenziale e dottrinaria, complessità della materia, innovazione normativa - può risultare agile, oppure occupare un numero consistente di colonne, in ogni caso esaustiva.

I commenti e le note d’autore, a più ampio sviluppo, si avvicinano a quota 200.

Ha ancora senso una rivista giuridica generalista?

La messe di materiali pubblicati sulla rivista scrutina l’esistente giuridico a tutto campo. In epoca di specialismo esasperato, questa scelta potrebbe apparire desueta. Ma la verità è che l’esperienza giuridica è totalizzante, irriducibile a raggruppamenti disciplinari e barriere posticce: il frammento, per quanto sofisticato, non può prescindere dal tutto, se non a rischio di perdere contatto con la realtà giuridica nella sua complessa articolazione.
C’è comunque bisogno di uno sguardo dal ponte, in grado di offrire una visione d’insieme, atta a collocare nella corretta prospettiva gli approfondimenti specialistici.

De Il Foro Italiano non si può fare a meno, perché...

Da quasi un secolo e mezzo, la rivista fornisce un’informazione ragionata, ricca di richiami e nessi incrociati: il fiore all’occhiello di un lavoro redazionale sapiente e rigoroso. L’operatore professionale trova, nell’apparato delle note redazionali e/o d’autore la ricognizione organica, se del caso minuziosa, degli orientamenti giudiziali, consolidati o ancora in via di assestamento, con le indicazioni necessarie ad attivare le traiettorie tracciate dai precedenti giurisprudenziali: tutto quello che serve per impostare al meglio le argomentazioni difensive e ogni altra documentazione di parte, con elevato livello di aggiornamento e capacità di discernimento delle implicazioni: una sorta di filo d’Arianna per muoversi con cognizione di causa all’interno del labirinto giuridico del nostro tempo.

Scegli il tuo abbonamento

Annualità carta
+ digitale

395

Euro * iva assolta

Formato cartaceo e digitale online

Raccolta annuale 11 fascicoli da gennaio

Scegli
Raccoglitore

16

Euro + iva 22%

Cofanetto per raccogliere i fascicoli della Rivista Il Foro Italiano

Disponibile per ogni annata dal 2010

Scegli
Annualità digitale

240

Euro + iva 4%

Formato digitale consultabile online

Raccolta annuale 11 fascicoli

Scegli

ACQUISTA NUMERO SINGOLO

Puoi acquistare anche un solo numero, in formato cartaceo e digitale:
scegli il fascicolo che ti interessa

UN'OCCHIATA IN ANTEPRIMA? SFOGLIATE QUI

SFOGLIA L'INDICE 2018